Canone Inverso by Paolo Maurensig

By Paolo Maurensig

Paolo Maurensig's first novel, The Lneberg edition, used to be hailed all over the world as a right away vintage. Now Canone Inverso-the vintage story of the doppelgänger reimagined-has proven Maurensig's acceptance as a contemporary master.

In an remoted Austrian track college within the Thirties, boys, each one suffering from the load of expertise and the curse of obsession, develop into locked in a fancy friendship. the main to their bond lies within the mystery of an attractive, unusually carved violin. As their lives spread in the course of the such a lot violent a long time of this century, the 2 turn into partners, opponents, and, necessarily, deadly enemies. With Canone Inverso, Paolo Maurensig promises a strong metaphysical mystery, culminating in a devastating finale.

Show description

Read Online or Download Canone Inverso PDF

Similar literary books

Sodom and Gomorrah: Cities of the Plain

During this fourth quantity, Proust’s novel takes up for the 1st time the subject of gay love and examines how harmful sexual jealousy might be should you endure it. Sodom and Gomorrah can be an unforgiving research of either the decadent excessive society of Paris and the increase of a philistine bourgeoisie that might unavoidably supplant it.

Aluminium Structural Design

The topic of the e-book is the layout of aluminium alloys buildings. the topic is handled from assorted issues of view, like know-how, concept, codification and functions. Aluminium alloys are effectively hired within the transportation undefined; A parallel pattern has been saw within the final many years in civil engineering constructions, the place aluminium alloys compete with metal (long-span roofing, bridges, hydraulic constructions, offshore superstructures).

Extra info for Canone Inverso

Example text

Era stato un momento in cui il mondo s'era arrestato sul suo asse, e non c'era da stupirsi se ora stentava a rimettersi in moto. Certo è che l'intervallo di tempo che intercorse tra l'ultima nota della sua impeccabile esecuzione e il primo battito di mani (il mio), che si moltiplicò subito in un applauso appassionato, mi sembrò senza fine. Ora però restava un conto da regolare. Gli avventori sbircia- vano dalla mia parte per vedere la faccia che mi ritrovavo. Ma quell'individuo, per il quale, non lo nego, provavo un sentimen- to di ammirazione, sembrò voler degustare con molta calma il momento della rivincita.

Il mio patrigno purtroppo si occu- pava di salumi, e non certo di musica. Così, per qualche anno, suonai il violino come per gioco. Senza che nessuno me l'inse- gnasse, imparai ad accordarlo, e già riuscivo a eseguire tutte le canzoni che conoscevo, con tanto di variazioni e diminuzioni. Se qualcuno accennava con la voce a un motivo nuovo, ero in grado di riprodurlo immediatamente. Ed ero anche capace di improvvisare melodie di mia invenzione. Non sapevo però leg- gere le note, e ignoravo assolutamente che cosa fosse la teoria musicale, se si esclude quel poco che stavo apprendendo a scuola durante l'ora di canto.

Sulla pedana di le- 20/133 Paolo Maurensig gno, spostata anch'essa in un angolo, un solitario suonatore di chitarra acustica stava sistemando gli amplificatori e provando qualche pezzo del suo repertorio a beneficio di un'unica fami- gliola di turisti. Venne una cameriera. Mi sembrò di riconoscere in lei la ra- gazza che mi aveva servito la sera prima e le chiesi notizie del violinista. Mi guardò sorpresa: non conosceva nessun violini- sta. Spiegò che musicisti ambulanti ne passavano in continua- zione.

Download PDF sample

Rated 4.17 of 5 – based on 50 votes